Io sono una forza del passato: Adriano, i ritratti

 

 

Villa Adriana a Tivoli ospita dal 30 novembre al 5 maggio 2024, presso i Mouseia, la mostra Io sono una forza del passato: Adriano, i ritratti a cura di Andrea Bruciati, un’inedita esposizione che riunisce tutte le tipologie ritrattistiche note dell’imperatore Adriano (117-138 d.C.).

Nuovo appuntamento, dopo Antinoo disparu: memorie di un desiderio, dedicato al tema della storia e della memoria, con doppio omaggio a due grandi intellettuali, Pasolini e Proust, la mostra trae spunto dalla suddivisione in tipi degli oltre 150 ritratti adrianei noti, intrapresa da Max Wegner nel 1956 e oggi giunta a otto. In questo lavoro di confronto ci si avvale di prestiti prestigiosi, dai Musei Capitolini di Roma e dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli, ma si attinge anche alle collezioni dell’Istituto Villa Adriana e Villa d’Este.

La mostra occupa in parte il primo piano dei Mouseia, dialogando con l’esposizione permanente di opere provenienti da Villa Adriana. Inoltre, mentre le Amazzoni del ciclo statuario del Canopo sono in prestito presso i Musei Capitolini a Roma nell’ambito dell’esposizione monografica dedicata a FIDIA, il progetto dedicato ai ritratti adrianei è destinato a risemantizzare gli spazi e a integrare l’offerta espositiva per i visitatori. La mostra rappresenta pertanto l’occasione non solo per vedere insieme, come in un esclusivo repertorio marmoreo, le tipologie ritrattistiche dell’imperatore, ma soprattutto per confrontarsi direttamente con la vitalità del passato, la cui eredità interroga e sollecita il presente, in quanto ad esso appartiene intimamente.

Andrea Bruciati, curatore e direttore delle VILLÆ, commenta: “La Regina Villarum che l’imperatore Adriano fece edificare a Tivoli tra il 118 e il 138 d.C. materializza il legame profondo del presente con le suggestioni del mondo classico. Attraverso questo nuovo ed inedito progetto scientifico, in un gioco di specchi, il ritratto dell’imperatore, una forza del Passato, consente di aggiornare, problematicizzandolo, il ruolo della rappresentazione plastica del Potere. Di contro, citando Pasolini, di percepire la parte più vitale della nostra Memoria, sede dei nostri Ricordi e dei nostri Conflitti”.

 

Villa Adriana, Tivoli

30 Novembre 2023 – 5 Maggio 2024

Ente organizzatore Istituto Villa Adriana e Villa d’Este –VILLÆ

a cura di Andrea Bruciati

Contatti: villaexhibitions@cultura.gov.it